Seleziona una pagina

Il 25 aprile, tra le dune della nostra spiaggia Policorese si è svolta la quarta prova dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbia “Supermarecross”.

Anche quest’anno la Federazione Motociclistica Italiana ci ha dato fiducia ed ha scelto di assegnare una delle 6 prove dei Campionati Internazionali d’Italia “Supermarecross2017”, che si svolgono in varie rinomate località turistiche Italiane, alla nostra amata città.

Grazie all’enorme amore e passione il Presidente Antonio Farina del Moto Club Over Cross insieme alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Policoro è riuscito ad accogliere piloti e addetti ai lavori realizzando una pista fantastica (lunga ben 1300 metri) e una manifestazione comprensiva di stand di vario tipo.

Anche le attività balneari visto il grande successo degli scorsi anni hanno sposato a pieno l’iniziativa, rendendo la giornata ai visitatori il più piacevole possibile. 

Pecan Grill da anni sostiene l’amico Presidente Antonio Farina nella realizzazione di questo evento internazionale, infatti nella tappa Policorese siamo Main Sponsor perché crediamo che eventi del genere siano necessari per promuovere questo fantastico sport e il nostro stupendo territorio.

Ma adesso passiamo alla classifica!


Primi attori sono stati certamente Giovanni Bertuccelli  (Honda Team Pardi Royal Pat) , autorevole vincitore delle due manche della MX1 e della finale Supercampione, nonché vincitore della giornata, ed Antonio Mancuso (Husqvarna Messina Factory), a sua volta dominatore di entrambe le frazioni della MX2 e secondo classificato nella Supercampione subito alle spalle di Bertuccelli.

Tra i protagonisti di rilevo anche il giovanissimo Gabriele Oteri (Husqvarna AM Aretina), in testa per alcuni giri nella prima manche MX2 ed autore di una buona rimonta nella manche successiva: due volte secondo al traguardo delle due frazione e sesto nella Supercampione, Oteri è salito sul gradino d’onore di classe.

Terzo classificato nella MX2 è stato l’ottimo Pasquale Carbone (Husqvarna Spataro Solarys), due volte terzo nelle manche, ha poi realizzato un buon quinto posto nella finale Supercampione.

Tornando alla MX1, coma già scritto tutta ad appannaggio del messinese Bertuccelli, la seconda posizione di classe è andata per la terza volta in questa stagione a Salvatore Runcio (Yamaha MC Roccavaldina), secondo in gara 1 e terzo nella successiva, oltre che buon quarto nella Supercampione.

Runcio ha sopravanzato due punti nella classifica finale di giornata Caruso Manfredi (Honda), secondo sul traguardo di gara 2 dopo aver condotto in testa la frazione per un buon numero di giri, ma sesto ad un giro nella gara 1 causa un problema tra la questa e la quinta tornata. 

Nella classe 125 secondo successo della stagione per il leader di classifica Luca Milani (KTM Milani), che, con due vittorie nelle manche, ha lasciato il gradino d’onore a Michele Gaballo (TM), secondo nella manche 1 e quarto nella successiva.

Terzo posto della piccola cilindrata per Carmelo Ferla (Husqvarna Messina Factory), che ha messo a segno nella giornata un secondo posto nella seconda manche, ma non è andato oltre il quinto nella prima manche dopo una partenza rallentata in undicesima posizione ed una successiva rimonta fino, appunto, al quinto posto.

Nella 300 quarta vittoria consecutiva di stagione per l’imbattuto Manuel Iacopi (Yamaha – JK Racing), che consolida il suo primato nella classifica provvisoria di classe. Secondo posto della 300 per Antonio Gizzi (KTM Cianfrocca) e nuovamente terzo, per la questa volta consecutiva quest’anno, Luigi Zaurrini (Yamaha – Team Pardi).

Tra i giovani del minicross la vittoria è andata ancora al determinato Andrea Adamo (Honda Team Pardi Royal Pat), due volte primo nelle gare di Policoro.

Posizioni fotocopia per le due manche di Matteo Vantaggiato (KTM), secondo sia nelle frazioni che sul podio, e per Francesco Palumbo (KTM Team Pardi) terzo sul podio con due terzi posti.

La gara Amatori inserita nel programma dell’evento di Policoro, ha visto la vittoria di Francesco Laera (Kawasaki Roger De Coster) davanti a Giuseppe Marando (Kawasaki Spataro Solarys) e Armando Siviglia (KTM Tirreno).

Fonte: FXAction

Commenta anche tu!

Commenti